Condividi

Piero Pelu

Biografia

Piero Pelù nasce il 10 febbraio del 1962.Artisticamente nasce come voce solista dei Litfiba. E' il 1982 e la favola ha inizio: i Litfiba partecipano al "I Festival Rock Italiano", il podio è tutto loro.
Intanto Piero si dedica con passione al teatro, frequentando i seminari di Orazio Costa e studiando l'arte del mimo. La forte espressività del suo volto ne è probabilmente il frutto.
Nel 1985 la produzione dei grandi successi dei Litfiba, il primo album è "Desaparecido", mirato alla denuncia verso il potere, a sostegno delle sue vittime. Il fine si ripete, negli anni successivi, nel secondo e terzo lavoro: "17 Re" (1986) e "3" (1988). Nel settembre 1986, esattamente il giorno dell'anniversario dell'assassinio del Generale Dalla Chiesa, il comitato "La musica contro il silenzio", di cui Pelù sarà promotore, organizza un mega concerto in Piazza Politeama a Palermo, parteciparanno dieci bands, Litfiba compresi.Da qui iniziano il loro percorso musicale, pubblicando album e collezionando molti fans.Nel 1999 senza i Litfiba, alcune incomprensioni all'interno del gruppo lo spingono a continuare da solista il suo percorso nella musica.
Il 7 aprile 2000 esce "IO CI SARO",CD singolo che anticipa l'album e che contiene anche il brano "Pugni Chiusi' ", che Pelù aveva già cantato nel'ottobre 1999 alla trasmissione di Adriano Celentano "Francamente me ne infischio". Il 21 aprile esce il primo album solista, dal titolo "NE' BUONI NE' CATTIVI", primo tentativo di musica MED-ROCK, ovvero far giocare sullo stesso piano di importanza il rock anglosassone di importazione e le nostre tradizioni popolari italiane e del bacino del Mediterraneo: una fusione di suoni tra il nord e il sud del mondo. La musica come dimostrazione di possibile convivenza tra culture e radici diverse. Il 17 giugno e' il giorno del debutto da solista sul palco: si esibisce all’Heineken Jammin’ Festival di Imola di fronte ad oltre 30.000 spettatori. In estate esce il singolo "TORO LOCO", di cui viene fatto un remix dagli Eiffel 65, che esce invece a settembre.
L'arrivo del 2001 viene festeggiato con un concerto al MercaFir di Firenze e a febbraio esce il quarto singolo estratto dall'album, "BOMBA BOOMERANG", il cui testo e' stato scritto insieme ad Alessandro Bergonzoni. La regia del videoclip viene invece curata da Piero insieme a Paolo Bianchini. A marzo e' superospite del Festival della Canzone Italiana di San Remo, dove porta il "CircoPelù" sul prestigioso palco del Teatro Ariston: mangiafuoco, trampolieri e un'esplosione di Med-Rock.
Da luglio 2004 a maggio 2005, Piero Pelù è stato impegnato in una lunga tournèe (organizzata da Barley Arts) che l'ha visto impegnato non solo in tutta Italia, ma anche in Francia e Svizzera.
Il 2 luglio 2005, Piero ha partecipato al LIVE8 di Roma, il grande evento promosso da Bob Geldof e a fine agosto è stato uno dei grandi protagonisti della serata conclusiva della Notte della Taranta, il festival dedicato alla tradizione salentina e alla musica popolare italiana che si è svolto a Melpignano
Il 21 ottobre esce in tutti i negozi una raccolta dei suoi brani dal titolo "PRESENTE" (Warner Music Italia) con due canzoni inedite "Nel mio mondo" e "Presente".
Il 2006 vede Piero Pelù impegnato nella composizione e nella registrazione dei brani del nuovo album “In Faccia”, il primo per SonyBmg.. Il singolo “Tribù” viene presentato in anteprima al concerto del Primo Maggio, dove lo straordinario impatto sonoro del brano arriva al pubblico in tutta la sua forza dirompente. E’ questa la prima uscita di Piero con la sua nuova band, un’essenziale formazione rock composta da Saverio Lanza alla chitarra, Davide Bagnial basso e Paolo Baglioni alla batteria. L’album “In faccia”, contenente dieci brani inediti, è fortemente rock e viene pubblicato il 9 giugno 2006. Si rivela essere il disco della svolta, quello in cui Piero Pelù fa a pezzi ogni condizionamento e battezza ufficialmente la sua terza vita. Segue il tour legato a questo nuovo lavoro, organizzato e prodotto da Barley Arts.
Il 18 aprile 2007 Piero Pelù tiene un grandioso concerto al Conservatorio di Milano per “Storytellers” di MTV. La performance dà origine al cd “MTV Storytellers”, che esce il 22 giugno. E’ il primo di un artista italiano per il prestigioso marchio nato negli Stati Uniti per VH1 e importato in Italia da MTV.
Nel gennaio 2008 Piero Pelù entra in sala di registrazione per iniziare la lavorazione del suo nuovo album, la cui uscita è prevista per aprile 2008. Dalle sue pagine personali su MySpace, Pelù crea un contatto diretto quotidiano con il pubblico, filmando il “backstage” della registrazione dell’album. Questi appuntamenti via web culminano con il filmato di una personalissima “cover” di “Revolution” dei Beatles che ottiene straordinario successo con oltre 12.000 “views” in un mese circa.
Il 18 Aprile 2008 esce il nuovo album intitolato “Fenomeni” . Un altro viaggio, dentro se stesso e nel mondo. Un disco potente, asciutto, personale, rigoroso, dove la rabbia è consapevole e lucida, dove l’amore è indispensabile e l’ironia l’arma segreta.

Aggiornamenti dalla community